Il Bronzo Antico recente

Al Lucone A la fase recente dell’Antica età del Bronzo è ben documentata in modo uniforme in tutto il sito. Questa fase è caratterizzata, accanto ai boccali, da forme ceramiche più basse e larghe, come le tazze e le scodelle. Le anse presentano a volte un’appendice asciforme ben sviluppata. Contrariamente a quello che succede nelle palafitte del basso Garda poco diffusa al Lucone è la decorazione incisa secondo lo stile a croce, detto “Barche di Solferino”. Sono inoltre presenti alcune forme ceramiche che attestano rapporti culturali a grandi distanze come un boccale collegabile alla cultura austriaca e ungherese di Gata-Wieselburg.

Dai livelli di questa fase provengono numerose “tavolette enigmatiche”. Il Lucone è il sito da cui proviene il maggior numero di questi particolari oggetti (19). 

Reperti

Lucone A, scavo 1966 (livello D) Il Lucone è il sito da cui proviene il numero maggiore di...
Il Lucone è il sito da cui proviene il numero maggiore di tavolette enigmatiche (19) sia in...
Il Lucone è il sito da cui proviene il numero maggiore di tavolette enigmatiche (19) sia in...
Lama di pugnale in bronzo con base arcuata e due fori con ribattini per l’aggancio della...
Vasetto doppio frammentario. Sebbene piuttosto rari, nel mondo delle palafitte sono documentati...
Brocca di forma schiacciata con ansa con ponticello interno. Forma non molto comune, di indubbia...
Boccale a corpo globoso con risega (cioè il profilopresenta un piccolo gradino orizzontale) con...
Boccale a corpo piriforme con ansa non conservata, decorato sia con decorazione a cordoni plastici...
Vaso a forma biconica con quattro anse impostate e decorazione a cordoni plastici. La decorazione...
Tazza carenata con ansa a gomito. Nel Bronzo Antico iniziano a comparire tazze, tazzine e scodelle...